Pigro? 5 modi per ritrovare la giusta carica

Check this post Pigro? 5 modi per ritrovare la giusta carica from Blog EfficaceMente:

5 armi per combattere la pigrizia e portare a termine i nostri impegni, anche quando non ne abbiamo voglia.


“Il fallimento non è l’unica punizione per la nostra pigrizia. Vi è anche il successo degli altri.”

Jules Renard.

Capita a tutti di tanto in tanto di sentirci dei veri pigroni.

Sto parlando di quelle giornate in cui ti perdi tra televisione, facebook ed altre distrazioni e niente e nessuno potrà mai convincerti a metterti davanti a quel libro o a quel progetto di lavoro.

Non siamo certo delle macchine: la fine di un periodo particolarmente stressante, il termine di una sessione di esami, una bella giornata di sole. Le ragioni di queste giornate pigre e fatte di continue procrastinazioni possono essere infinite… eppure una soluzione esiste, anzi 5.

  1. Fai qualcosa altro. Pigrizia e procrastinazione a volte possono essere il segnale che il tuo cervello ha bisogno di una pausa. Invece di trastullarti e autoflagellarti per quello che non stai facendo, scegli deliberatamente di fare qualcosa altro, qualcosa che in quel momento ti attrae maggiormente. Questo semplice cambio di programma ti darà la giusta carica per tornare a lavorare sui tuoi impegni.
  2. Scrivi una lista di cose da fare. Spesso, a trattenerci è l’idea che la mole di lavoro da completare sia immensa. Ma come ogni scalatore potrà confermarti, anche le salite più difficili iniziano con un piccolo passo. Quanto ti senti pigro e svogliato, prova a scrivere una breve to-do list delle attività più importanti da completare. Dare concretezza ai tuoi impegni spesso ti aiuta a renderli meno spaventosi.
  3. Apri quel maledetto libro. Ok, ti sei preso la tua pausa, hai fatto una lista delle cose da fare… eppure ti ritrovi ancora lì fermo, completamente scarico. E adesso? Apri quel maledetto libro, accendi quel pc/mac o qualsiasi cosa tu debba fare per iniziare. Questo è il momento in cui devi dimostrare chi comanda, chi ha in mano il timone: azzittisci il tuo pensiero per un microsecondo e…. semplicemente inizia.
  4. Promettiti un premio. Iniziare è più dura di quanto pensassi? Prova ad applicare il piccolo algoritmo del successo: definisci il tuo obiettivo, mettiti in azione e… premiati. Non importa che si tratti di un piccolo o grande premio, se ripeterai più e più volte questa sequenza, raggiungere i tuoi piccoli o grandi obiettivi sarà un gioco da ragazzi.
  5. Concentrati su come ti sentirai dopo. Annoiato? Triste? Demotivato? Pensi veramente di poter cambiare il tuo stato d’animo… aggiornando il tuo stato su facebook?! Prova a pensare a come ti sentirai dopo aver completato il lavoro/studio che devi fare: concentrati su quel senso di soddisfazione, liberazione ed autostima che proverai. Inizia a sentire la scarica di motivazione crescerti dentro come un temporale che si avvicina lento ma inesorabile. Beh?! Sei ancora seduto davanti al monitor?

Pst… posso confidarti un segreto?! Oggi era proprio una di quelle domeniche pigre in cui avrei fatto di tutto tranne che aprire il mac per scrivere questo articolo… ma ho seguito il consiglio n. 3 e dopo neanche 40 minuti l’articolo era pronto.

A volte, tutto quello di cui hai bisogno quando non te la senti proprio di fare quello che dovresti è un piccolo moto di orgoglio… il resto è tutto in discesa.

Foto di Jerry Cooke Vai all’articolo >>

Vuoi continuare a leggere?

  1. Io sono pigro
  2. Procrastinare: 7 modi per smettere
  3. Annoiato? Triste? Demotivato? 20 modi per migliorare il tuo umore

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: